Sondaggio pubblico dell’Imperial College sull’esperienza psichedelica

  • Sondaggio Imperial College Prosegue l’impegno da parte della comunità scientifica internazionale per approfondire la conoscenza degli effetti soggettivi e terapeutici legati all’utilizzo di sostanze psichedeliche. Ambito in cui il Centre for Psychedelic Research dell’Imperial College londinese ha appena lanciato uno specifico sondaggio pubblico: Evaluating APE (Acute Psychedelic Experience) Survey.

L’obiettivo è quello di esplorare quali siano le variabili interessate durante un’esperienza psichedelica, a determinarne le declinazioni così diversificate e soggettivate che possano renderla non solo un’esperienza che rievoca sempre una prima volta per l’impossibilità di predeterminarla, ma anche un’esperienza estremamente variabile e diversificata per ciascun singolo individuo, a parità di setting e di dosaggio.

Durante gli Stati Generali della Psichedelia 2019 era stata lanciata un’idea affine, nel tentativo di intraprendere una ricerca trasversale sulle peak experiences, che aveva sortito non poco interesse da parte degli addetti ai lavori e del pubblico. Come tanti  progetti di ricerca lungimiranti, anche questo non è decollato per via della mancanza di fondi – pur meritando di essere ripresi e condotti sul campo, magari in collaborazione con prestigiosi centri di studio e ricerca, proprio come l’Imperial College, qualora venissero reperiti i finanziamenti necessari. In tal senso, la rete di Psy*Co*Re offre massima disponibilità per avviare e sostenere questa raccolta di informazioni, oltremodo preziose per rischiarare un certo “ignoto scientifico” che ancora gravita intorno all’esperienza psichedelica.

Non certo casualmente, l’iniziativa dell’Imperal College è curata da Tommaso Barba, un giovane ricercatore italiano (già in contatto con Psy*Co*Re), a cui ci si può riviolgere per ulteriori informazioni. Questa la sintesi dell’invito al sondaggio, a cui può ovviamente partecipare chiunque (i dati personali verranno completamente anonimizzati):

Con le domande previste in questo sondaggio, vorremmo coinvolgere attivamente il pubblico per aiutarci a produrre un questionario valido e comprensibile sugli effetti acuti delle sostanze psichedeliche.   Anche il tuo contributo è importante per promuovere quest’approccio sperimentale e non giudicante rivolto alle sostanze, e per fare un passo avanti a sostegno della libertà di ricerca e del diritto della società per la scienza libera.

Hai mai fatto uso di sostanze psichedeliche (LSD, psilocibina DMT / funghi magici, ayahuasca, ecc.) e vuoi aiutare la scienza a comprendere più accuratamente gli effetti soggettivi di queste sostanze? Il Centre for Psychedelic Research dell’Imperial College di Londra ha bisogno del tuo aiuto! Per saperne di più e prendere parte allo studio, clicca su questo link:  https://survey.alchemer.eu/s3/90293916/APE-Signup.